Convegno su: L'esperienza del Gruppo Benessere AMOP nell' Oncologia dell'ospedale di Piacenza.

19.03.2015 14:30

 

In questo convegno viene presentata l'attività di supporto non-convenzionale alle cure oncologiche sviluppata in Oncologia a Piacenza, delineato il razionale del suo utilizzo e dato spazio ai punti di vista dei pazienti e degli operatori sull'esperienza vissuta negli ultimi due anni.

 

Assistiamo ad una crescente richiesta, da parte dei pazienti oncologici, di una cura globale, rivolta al fisico, alla mente ed alla spiritualità. Secondo l' Oncologia Integrata la cura del cancro consiste in un complesso di aspetti con molteplici sfaccettature, al centro del quale si trova il paziente; il concetto moderno di “cura” implica l'integrazione - più che la semplice somma - di interventi su molteplici piani.

L'U.O. di Oncologia di Piacenza, oltre a partecipare – per quanto riguarda l'ambito strettamente “medico” - alle iniziative coordinate dall'Osservatorio Regionale per le Medicine non Convenzionali, ha sviluppato un vasto programma di attività “non-mediche”, volte al supporto dei pazienti curati nel day hospital oncologico, che hanno dimostrato di apportare un valore aggiunto alle offerte terapeutiche convenzionali. Questo impegno piacentino, che differenzia e distingue l'Oncologia del nostro Ospedale dalle offerte limitrofe, è bene inserito in un trend globale; infatti, da almeno un quinquennio a questa parte, sia negli Stati Uniti che nell' Unione Europea è stata recepita l'importanza di una cura del cancro di tipo multidisciplinare, anche sotto aspetti che normalmente sono considerati “estranei” alla sfera medica, tanto che sono state pubblicati documenti e linee guida di Oncologia Integrata da importanti società medico-scientifiche.

AL LINK : www.youtube.com/watch?v=XdhOYlM1ydI&feature=youtu.be